Introduzione

Il campo dei sistemi di gestione delle flotte aziendali e dei veicoli connessi è un microcosmo dello IoT dinamico e molto attuale.

Utilizzando il potenziale dei dispositivi intelligenti e della connettività IoT, un sistema di fleet management connesso al veicolo non solo può determinare velocità, posizione e temperatura, ma può anche interagire con strade, edifici e altri veicoli circostanti per fornire informazioni in tempo reale, migliorare la sicurezza ed evitare il traffico.

Negli ultimi anni le aspettative dei consumatori sono state profondamente cambiate dalla diffusione di smartphone e tablet. 

Le persone chiedono ora la connettività continua e personalizzazioni ininterrotte, e la vettura è l’habitat naturale per questo tipo di richieste e per l’esperienza utente che può consentire.

La soluzione GreenVulcano, nata a questo scopo, offre la possibilità di comunicare con tutti i sistemi aziendali legacy (e cloud) e garantisce la possibilità di gestire una quantità enorme di dati che forniscono informazioni aziendali preziose e dettagliate alle schede aziendali.

Applicazioni correnti

Le auto connesse e le flotte aziendali stanno usufruendo di grandi vantaggi grazie alla recente diffusione di smartphone e applicazioni.

Utilizzando tecnologie IoT, gli utenti sono in grado di sbloccare le loro auto, controllare lo stato delle loro batterie, trovare dove sono parcheggiate e attivare in remoto il sistema di controllo del clima.

I gestori di flotte possono utilizzare il software per monitorare le prestazioni del conducente (frenata rigida, tempi di inattività, ritardi, limiti di velocità, deviazioni, ecc.), ridurre i consumi di carburante, pianificare percorsi, rispettare la salute e la sicurezza e gestire i cicli di vita del veicolo dall’acquisizione allo smaltimento.

Inoltre, la maggior parte dei sistemi dispongono anche di funzionalità di reporting integrate che forniscono informazioni di alto livello sullo status e l’utilizzo degli asset aziendali.

La soluzione per le flotte aziendali raccoglie e analizza tutti i dati provenienti da decine (spesso centinaia) di sensori, permettendo anche di migliorare la sicurezza dei passeggeri (p.es. attivando sistemi di frenata in caso di malfunzionamento durante la guida o inviando un SOS in caso di incidente stradale).

Le caratteristiche solitamente presenti sono:

  • GPS tracking / geolocation
  • Gestione della conformità normativa
  • Gestione del combustibile
  • Dispacciamento
  • Scorecard (per misurare le prestazioni del conducente)
  • Gestione degli ordini di lavoro
  • Manutenzione
  • Inventario delle parti
  • Gestione degli incidenti
  • Segnalazione / analytics

Sfide principali

Ci sono molte industries diverse che si basano su una qualche infrastruttura di trasporto, come la produzione, la gestione della catena di fornitura e il trasporto pubblico, per citarne alcuni.

Molte organizzazioni stanno adottando soluzioni di gestione delle flotte come un modo per migliorare l’efficienza operativa, aumentare le entrate e ottenere un vantaggio competitivo. Regole sempre più rigorose sulle emissioni e aumento dei costi del carburante contribuiscono anche alla necessità di sistemi centralizzati di gestione della flotta.

Questo andamento risulta in una tendenza positiva che vede il mercato globale delle tecnologie e dei servizi di gestione delle flotte (che include analisi, monitoraggio, monitoraggio, telematica e servizi di fornitore) a essere stato valutato pari a 12 miliardi di dollari l’anno scorso e, secondo alcuni esperti, McKinsey per esempio, avrà una crescita potenziale di 1,5 trilioni di dollari 2030.

La dinamicità di questo settore porta molte sfide per il business e per i fornitori da risolvere. L’organizzazione che vuole adottare soluzioni di gestione della flotta nella loro organizzazione deve analizzare attentamente la loro situazione e pianificare strategicamente le azioni.

Le principali sfide possono essere sintetizzate come segue:

  • Formazione per il personale (ovvero impiegati o addirittura professionisti IT specializzati in diversi campi): avranno bisogno di una formazione avanzata su tutte le funzionalità tecnologiche delle vetture moderne al fine di offrire un’esperienza soddisfacente del cliente;
  • Norme sulla privacy e sicurezza che dovranno essere migliorate ancora per salvaguardare i dati relativi alle auto connessi, specialmente perché gli utilizzatori continueranno a utilizzare i loro dispositivi personali in modi intrecciati con veicoli commerciali;
  • Disallineamento tra tempi di aggiornamento software e hardware dell’auto: i prodotti automobilistici continuano ad avere un ciclo di produzione e sviluppo più lungo (5 anni in media) rispetto ai software e ai dispositivi mobili (mensili o annuali). Inoltre, mentre un aggiornamento di smartphone può essere completato immediatamente, mentre i componenti del veicolo richiedono che siano coinvolti più lavori e non possono essere ragionevolmente aggiornati senza ulteriori spese. Il desiderio dei clienti delle ultime funzionalità dovrà essere gestito dalle realtà della produzione automobilistica;
  • Costi di connettività: chi sopporterà i costi di connettività in termini di utilizzo dei dati? Il dipendente aggiungerà l’auto come un “dispositivo” al suo piano mobile esistente, oppure i costi verranno assunti dall’organizzazione? Penso che questa decisione sarà diversa a seconda dell’organizzazione, del ruolo ricoperto dai dipendenti e dagli accordi raggiunti tra loro e la società.

Approfittando della sua esperienza nel settore dell’integrazione di sistemi per la grande impresa e dall’esperienza di gestione di grandi quantità di dati, GreenVulcano ha progettato e sviluppato una soluzione di gestione della flotta basata sul suo ESB, collaudato da più di dieci anni su altre realtà aziendali in campo integrativo.

La Soluzione GreenVulcano

La nostra soluzione funziona come una rete di dispositivi e sensori che interagiscono tra loro per sfruttare la ricchezza e la risorsa del servizio.

Ma la connettività sulle vetture intelligenti e sulla tua flotta può essere spinta ben oltre la comunicazione tra dispositivo e dispositivo: una flotta può essere interamente collegata a tutto ciò che lo circonda, dal veicolo al veicolo, dal veicolo all’infrastruttura e dal veicolo al cloud.

Dato che la gente è ormai abituata ad avere una connessione non-stop con il mondo, il nostro obiettivo è quello di rendere il passaggio dallo smartphone alla macchina il più possibile senza problemi, consentendo alle imprese di utilizzare le tecnologie più moderne a loro disposizione evitando i problemi classici della diversità infrastrutturale dei software.

Principali vantaggi

Abbiamo raccolto e migliorato le ultime tecnologie per dare maggiore controllo ai manager delle imprese sui progetti, sulle emergenze e sulle previsioni e per garantire un ambiente di lavoro più sicuro ai dipendenti.

L’integrazione della nostra soluzione con sistemi legacy, servizi cloud e piattaforma IoT ci consente di garantire alle aziende diverse funzionalità come:

  • Suggerimento del percorso migliore per ogni driver (migliorato il rendimento)
  • Suggerimento dell’apparecchiatura adeguata in base alle previsioni meteorologiche (cambio pneumatici, controllo in tempo reale del sistema di frenatura)
  • Analizzare e migliorare il comportamento delle persone durante l’unità (utilizzando il gioco, la notifica degli avvisi, ecc.)
  • Una soluzione modulare che funziona al meglio, indipendentemente dall’architettura dell’impresa, con un tempo ridotto per l’implementazione (dipende dalla varietà dei sistemi interni)

Per un maggiore approfondimento e o per lasciarci un commento, contattaci al nostro sito web